Danimarca 

Le migliori birre provenienti dalla Danimarca

Sotto-categorie

  • Hornbeer

    Il birrificio è stato fondato a Kirke Hyllinge, nel 2008 da Jorgen Rasmussen e da sua moglie Gunhild, pittrice ed autrice delle etichette delle birre. Fin dall'anno del debutto, La Caribbean Rumstout, fu votata dall'associazione Danske Olentusiaster, come migliore birra danese e negli anni successivi (fino al 2013) Hornbeer fu votato come milgior birrificio del proprio paese. Il birrificio è comunque noto fin dagli esordi per la produzione di memorabili Imperial Stout.

  • Amager Bryghus

    Amager Bryghus viene fondata nel 2006 sull'omonima isola che fa parte della città di Copenaghen, da due amici, entrambi diplomati alla Scandinavia School of Brewing. Il successo del birrificio ha guidato la rinascita brassicola danese e ha imposto il marchio anche oltre oceano.

    Nel 2011 Ratebeer mette Amager al 23° posto fra i migliori birrifici del mondo , oltre a confermarlo come migliore birrificio danese. Da allora nonostante siano stati fatti diversi ampliamenti, e i volumi siano costantemente in crescita, la domanda, ancora eccede la capacità produttiva.

  • Dry & Bitter

    Il birrificio ha aperto i battenti per la prima volta ad inizio 2015. La nostra ambizione è sempre stata di produrre IPA super fresche, e questo è rimasto tuttora, il nostro obiettivo. Ci siamo inoltre imbarcati in avventura per l'invecchiamento di birre acide in botte, e la nostra cantina, conta al momento 50 botti. 

  • Mikkeller

    In 2006 he was a math and physics teacher that started experimenting with hops, malt and yeast back home in his kitchen in Copenhagen. Today Mikkel Borg Bjergsø exports his micro brewed beer to 40 different countries and is internationally acclaimed as one of the most innovative and cutting edge brewers in the world

  • To Ol

    In 2005 Tobias Emil Jensen and Tore Gynther were sitting at their old college talking to their teacher Mikkel Borg Bjergsø (Mikkeller) about it being a shame, that most Danish breweries was scrambling to describe how their beers had been brewed for over 100 years, rather than focusing on the actual taste and content of the beer (as if a stale lager ever has become less nauseous by the fact that it has been brewed for over 100 years!?) The three of them agreed that the only way to ensure the quality was to brew the beers themselves. So they did. Soon they were allowed to borrow the schools’ kitchen during the schools’ closing hours and they began to brew. This meant however that most of the brews were made between the hours of 10 pm and 6 am on weekdays, which resulted in some hard school days for both the two pupils and their teacher, but the hunt for quality and potent beers had begun and a concept of never making compromises with the quality was founded.

    Later Mikkel started the brewery Mikkeller, which has garnered wide international recognition, while Tobias and Tore continued to craft brew until they in 2010 found that their brewery To Øl (Danish for Two Beers) was now ripe to make its first commercial brew. The word spread fast and as Mikkel heard his old students plans, he insisted on making a collaborative brew between Mikkeller and To Øl, which became the first beer to release from To Øl – Overall IIPA. Ever since then To Øl has continued to brew beers that pushes the boundaries of beers. The approach is to always use the best raw materials, never make compromises with the taste, don’t follow fashion or certain styles and always have an open mind.

    Despite the short lifetime of To Øl, the brewery has already gained a huge amount of positive attention in craft beer societies around the world for their non-compromises made with the quality brewing style, and they are now exporting to over 30 different countries including Chile, Mexico, USA, Canada, Estonia, Latvia, Sweden, Finland, Iceland, Germany, Belgium, Poland, Czech Republic, France, UK, Ireland, Spain, Italy, Japan, Singapore and Australia. To Øl was placed in Ratebeers list of best breweries in the world in 2012 and 2013 and awarded world 9th best brewery in 2014

  • Evil Twin Brewing

    We Have
    All good intentions to disturb, disorder and enlighten you with unforgettable beer after beer.

    Because

    We are so much in love with good taste, all the beers from Evil Twin are prepared in 10 of the best breweries around the world. Exclusively hand picked to please you with delicate, funky, extreme and by all means rare flavors. Maybe not the easiest way, but certainly the most fun!!!


    One More Thing
    A clever man once said: 'Stay thirsty... stay foolish.' That sounds like our vision, just with a tad less attitude.

  • Kissmeyer

    Premiato nel 2011 come miglior birrificio al mondo e ritenuto il terzo produttore di birra più importante nella storia della birra danese. Anders Kissmeyer ha dedicato la sua vita alla birra e ha sopportato un paesaggio in continua evoluzione con fervore creativo ... forgiando la propria identità e rimanendo rilevante in un oceano di birrerie e marchi.

Ci sono 213 prodotti.
per pagina
Mostrando 1 - 9 di 213 articoli
  • Amager Bryghus

    33cl

    La Christianshavn Pale Ale è prodotta con ispirazione alle ”American Pale Ale”, che sono caratterizzate dall’uso dei luppoli da aroma Cascade  e Centennial, entrambi coinvolti in quantita ”esagerate”. I due luppoli danno al prodotto una freschezza fruttata sia nel profumo che nel sapore (pompelmo e pesca) e un piccolo sbuffo di aghi di pino.

    Per prezzi e ordini devi eseguire l'accesso
  • Mikkeller

    33cl

    Session Ipa segnata da imponenti quantità di luppolo fresco. L'impatto con quest'ultimo sia al naso che al palato è immediato e persistente. Birra dai toni floreali e agrumati accompagnati da una decisa linea amara. Con una bella chiusura secca è adatta a chi ama le Ipa potenti.

    Per prezzi e ordini devi eseguire l'accesso
  • Amager Bryghus

    33cl

    Al naso emergono evidenti profumi di frutto della passione, mango ed arancio. Le promesse degli aromi vengono mantenute anche al palato dove si ritrova una ricca bevuta mentre il finale è secco e pulito.

    Per prezzi e ordini devi eseguire l'accesso
  • Mikkeller

    33cl

    Double Ipa in cui il luppolo è protagonista indiscusso

    Per prezzi e ordini devi eseguire l'accesso
  • Amager Bryghus

    33cl

    Una Saison ispirata alla tradizionale birra belga. Anche in questo caso, dal birrificio ammettono di “aver commesso un peccato“, unendo tradizione e “sperimentazione“: l’invecchiamento in botti di legno che hanno precedentemente contenuto vino rosso, un Pinot Noir per la precisione.

    Per prezzi e ordini devi eseguire l'accesso
  • Mikkeller

    33cl

    IPA fermentata con brettanomiceti e brassata con zenzero, per una bevuta che alterna note dolci di frutta tropicale con le note pepate e agrumate dello zenzero; mentre i brettanomiceti aggiungono note di zucchero filato e mandorle, oltre a donarle un’ottima secchezza finale.

    Per prezzi e ordini devi eseguire l'accesso
  • To Ol

    37,5cl

    Barley wine affinato in botte di Muscatel

    Per prezzi e ordini devi eseguire l'accesso
  • Amager Bryghus

    50cl

    Imperial IPA dedicata a Linda, la compagna di Todd "The Axe Man"; ha note sontuose di malto tostato che si intrecciano con quelle fruttate. 

    Per prezzi e ordini devi eseguire l'accesso
  • Mikkeller

    75cl

    Lambic in collaborazione con il notissimo birrificio Boon. Blend di lambic da uno a tre anni di età, fermentato spontaneamente nella valle della Senna, lasciato poi maturare in botti di rovere che hanno precedentemente ospitato del Vermouth bianco.

    Per prezzi e ordini devi eseguire l'accesso
Mostrando 1 - 9 di 213 articoli