Catalogo

Disponibilità
Formato bottiglia

    Brouwerij De Bie 

     Il nome sta, parzialmente, nel cognome. Quello di Stef Orbie, il “fondatore” di questa piccola brouwerij delle Fiandre (dalla storia un po’ complicata) che l’ha aperta nel lontano 1992, dandogli il nome di De Bie Brouwerij. In quell’anno "converte" il casale di famiglia in birrificio, iniziando così la propria produzione a Watou, vicino Poperin...
     Il nome sta, parzialmente, nel cognome. Quello di Stef Orbie, il “fondatore” di questa piccola brouwerij delle Fiandre (dalla storia un po’ complicata) che l’ha aperta nel lontano 1992, dandogli il nome di De Bie Brouwerij. In quell’anno "converte" il casale di famiglia in birrificio, iniziando così la propria produzione a Watou, vicino Poperinge, il giardino del luppolo belga. Nel ’95, assieme alla sorellaAnja, apre la locanda Hellkapelle, e “crea” anche la iconografia che rende da subito riconoscibili i propri prodotti. Al di là del logo con l’ape, il caffè e le labels delle birre sono riempiti di streghe, pentoloni, scope volanti: un vero Halloween's festival. Lo stesso caffè prende il proprio nome (che è la traslazione in fiammingo dell’inglese Hell’s Chapel) da un famoso proverbio del posto, che recita “Se Dio costruisce una chiesa, il diavolo costruisce una cappella”. La caffetteria dei fratelli Orbie, per la qualità dell’offerta birraria e per la location sui generis, diventa ben presto un punto di riferimento per gli amanti della buona birra e del buon cibo. La produzione si sposta a Loker, dove si ampia il range produttivo, ma anche dove si verificano numerosi intoppi produttivi, a causa delle frequenti infezioni che si manifestano all’interno dell’impianto. Tanto da “costringere” la brouwerij a diventare un bierfirma, dal momento che brassa le proprie birre presso gli impianti della Deca Service, così come certificato dall’ultimo aggiornamento dello ZBF a questo riguardo (che risale alla fine dello scorso anno). Nel 2006 l’ultimo trasferimento, da Watou a Waregem, dove viene aperta, nella sua versione “allargata”, la nuova incarnazione del cafè Hellekapelle, molto scintillante, dove viene servita l’intera gamma delle loro dieci birre.
    Più
    C'è 1 prodotto.
    Mostrando 1 - 1 di 1 articolo
    • Brouwerij De Bie

      33cl

      Una belgian ale bionda e beverina, dal bel potere rinfrescante e dissetante, amarognola (quasi aspra), caratterizzata dal buon uso del luppolo di Poperinge. Tendenzialmente dorata, con il versarsi del sedimento, la birra diventa opalescente e relativamente velata; la schiuma è fine e svanisce abbastanza rapidamente, lasciando un leggero strato cremoso. 

      Per prezzi e ordini devi eseguire l'accesso
    Mostrando 1 - 1 di 1 articolo